Malvasia nera di Lecce

Probabilmente di origine greca, è presente in Puglia ed in particolar modo in Salento, nelle varietà Leccese e Brindisina.

È un vitigno a bacca nera, dal grappolo di media grandezza e dalla forma conica allungata. L’acino è medio, di forma sferoidale con buccia consistente e polpa carnosa e dolce.

Dona al vino un colore rosso rubino brillante, profumi intensi e complessi ed un gusto armonico, vellutato ad allo stesso tempo alcolico. Se vinificata in purezza, la Malvasia Nera di Lecce regala un vino ideale da gustare a fine pasto. È adoperata soprattutto in percentuali comprese tra il 5 e il 20% nella produzione di numerosi vini DOP in Puglia: Alezio, Copertino, Gioia del Colle, Leverano, Lizzano, Salice Salentino e Squinzano.